Via Giuseppe Mazzini, 16, 62019 Recanati MC, Italy

Tel. 071 757 2674

©2019 by Edizioni La Favella Di Paci Francesca. Proudly created by our chinese underpayed graphic designer

 
 
  • Gabriele Magagnini

BAGNO DI FOLLA PER PER IL CANDIDATO GRAZIANO BRAVI

Dopo la presentazione dei candidati della lista “Vivere Recanati-Fiordomo” a sostegno di Antonio Bravi, è toccato all’altro candidato sindaco, Graziano Bravi, fare un bagno di folla presentando la sua candidatura. Tanta gente per un pomeriggio che ha visto presenti anche i rappresentanti delle liste che lo sosterranno in questa lunga campagna elettorale dove l’esito è tutt’altro che scontato. Graziano Bravi può cointare sull’appoggio di Marco Natalini con la lista “Cittadini per Recanati”, Enrico Fabraccio con “#Recanatinelmondo”, Emilio Romoli “SiAmo Recanati”, Luca Principi con “ Su La Testa”, Paolo Bravi con “Valore Futuro” e Andrea Marinelli con il “Partito Democratico”. Proprio quest’ultimo, colpito da indisposizione poco prima della presentazione, non ha potuto esserci ma ha così commentato sul suo profilo FB:« Una folla imponente con un flusso continuo che si è succeduto nell'arco delle due ore. Questo ci dicono le foto e questo ci raccontano tanti di quelli che questa esperienza l'hanno vissuta. Io purtroppo, con profondo malincuore, non c'ero, costretto a letto da una brutta influenza. Ha impressionato la bellezza e l'energia dei portavoce delle tante liste a sostegno di Graziano Bravi ed una compagna mi ha scritto che per vincere le elezioni, oltre che ad un bravissimo candidato e ad un ottimo programma, ci vuole anche una spinta particolare. Una energia speciale. E questa stavolta si respira tutta. Ancora più forte e chiara che in occasioni passate». Un primo intervento di Graziano Bravi, poi spazio agli esponenti delle liste su cui potrà contare, quindi il candidato ha evidenziato come «la ricchezza di una città passi dal coinvolgimento vero e diretto dei cittadini nella gestione del bene pubblico e che società civile, associazionismo e i giovani potranno recitare un ruolo importante». Insomma, pur riconoscendo all’attuale amministrazione di aver fatto anche cose importanti, per Bravi è arrivato il momento di rinnovarsi, di cambiare.




211 visualizzazioni