• Gabriele Magagnini

BASKET: LA SVETHIA RECANATI DOMENICA AFFRONTA A P.S.GIORGIO LA VIRTUS B-CHEM

Ultima giornata di andata nel girone B della C Silver e Svethia Recanati che sabato scende a Porto San Giorgio contro la Virtus B-Chem di coach Giuliani. Biancorossi terz'ultimi in classifica ma con una gara in meno in attesa del recupero con Perugia e desiderosi di riscatto dopo il passo falso sul campo della capolista Ascoli Basket di sabato scorso.

Recanati dal canto giunge in riva all'Adriatico da terza forza del girone e vogliosa di dare seguito al sofferto successo di domenica contro Tolentino ottenuto nonostante le gravi assenze di Raponi e Pezzotti. I quattro punti in classifica di Porto San Giorgio non illudano: la B-Chem è un mix di esperienza e gioventù grazie agli arrivi di Simone Stampatori ala-pivot classe 97 ex Pedaso e Daniele Venditti pivot classe 88 con trascorsi anche lui a Pedaso e lo scorso anno a Porto Sant’Elpidio. Il pezzo da novanta però risponde al nome di Francesco “Ciccio” Amoroso, ala-pivot classe 1978 fino a qualche mese fa alla corte della Virtus Civitanova in Serie B. Per l’ex Osimo, Cento, Patti, Forlì, Ostuni, Latina, dopo una carriera a calcare i parquet di Serie B e A2 l’approdo a P.S.Giorgio dove porterà esperienza e punti. Tanta gioventù poi a partire dai due playmaker Giacomo Calcinari classe 2001 alla sua quinta esperienza consecutiva in biancorosso ed il classe 2003 Alessandro Guenci confermato dopo le prime esperienze della scorsa stagione. Nello spot di guardia c’è il 23enne Andrea Alvear Calderon, ex Urbania ma cresciuto cestisticamente a Porto San Giorgio dove ha completato tutto il settore giovanile. Da poche settimane si è aggiunto al roster un altro giocatore dall'enorme esperienza e che risponde al nome di Jose Paggi, guardia argentina dall'immenso talento soprattutto in attacco e protagonista sui parquet di mezza Italia tra Serie C e B. A dare manforte ai più esperti un gruppo di giovanissimi prodotti dal settore giovanile che fa della formazione sangiorgese una squadra di tutto rispetto e da non sottovalutare.

Proprio della Virtus e del post Tolentino abbiamo parlato con coach Padovano: <<Vincere domenica con Tolentino e farlo in quella maniera è stato molto importante - il primo pensiero del tecnico gialloblu - venivamo da una settimana molto difficile considerati gli infortuni ma nonostante ciò i ragazzi hanno giocato una partita gagliarda, da far storcere sì il naso agli esteti del basket ma in certe occasioni bisogna badare alla sostanza e così abbiamo fatto>>. Con Porto San Giorgio persiste l'emergenza infortuni ma Padovano ha le idee chiarissime: << Ormai spero e penso che i ragazzi abbiano capito come ci si approccia a certe gare, stiamo convivendo con le assenze da tempo ma il nostro atteggiamento deve essere sempre lo stesso, difesa e tanta intensità cercando di migliorare in attacco. La Virtus è una squadra che ha raccolto poco rispetto al suo reale valore, sarà una gara difficile dove dovremo in primis imprimere il nostro ritmo. Certo è che chiudere il girone di andata con 5 vittorie considerate le defezioni che abbiamo sarebbe meraviglioso, proveremo anche stavolta a stupirci e stupire>>

Palla a due alla 19.15. Arbitreranno l'incontro i signori Renga di Folignano e Bonfigli di Offida. Ingresso libero per tutti con green pass obbligatorio.





10 visualizzazioni0 commenti