• Gabriele Magagnini

BUONA LA PRIMA DELLA FESTA DELLA MUSICA CON "RIGENERAZIONE URBANA"

Una bella serata quella di sabato scorso a Recanati con “Rigenerazione urbana” che l’associazione Whats Art ha proposto come il primo dei due appuntamenti dedicati alla Festa della Musica, a cui per il primo anno ha aderito la città di Recanati.

L’evento ha rappresentato finalmente un nuovo inizio per la musica dal vivo. Dopo quasi un anno di chiusure e restrizioni, la città ha ricominciato a vivere e i cittadini hanno iniziato a riprendersi i propri spazi. In un centro storico da sempre ricco di suggestioni, è tornata l’affluenza delle persone, che hanno preso il posto delle macchine. Protagonisti indiscussi sono stati la musica dal vivo, gli spettacoli, l’arte.

Ci stavamo quasi abituando a seguire in streaming tutti gli eventi, pensavamo quasi non fosse più possibile partecipare di persona agli eventi, andare al cinema o assistere ad un concerto e oggi che le cose sembrano migliorare, e che possiamo partecipare ad una manifestazione come questa, ci sembra un di più. Invece il messaggio che si è voluto lanciare con questo evento dedicato alla Festa della Musica è che fruire della musica e dell'arte in generale, è importante come avere un lavoro o voler bene ai propri genitori e ai propri figli.

Una "prima Festa" che è stata possibile grazie alla collaborazione tra l’associazione di promozione sociale WhatsArt, l’Assessorato alle Culture e il Comune di Recanati, la Regione Marche e il Recanati Art Festival. Il ringraziamento va a tutti quelli che hanno dato il loro contributo, ma soprattutto agli spettatori che hanno partecipato alla serata, che si sono divertiti, che hanno assaporato il gusto delle performance dal vivo, che, pur nel rispetto di tutte le norme in vigore, sono tornati a rianimare il centro storico.



32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti