• Gabriele Magagnini

DOMANI L'INAUGURAZIONE DELLA SALA CINEMATOGRAFICA "GIGLI"

Con l’opera “Corpo celeste” della regista Alice Rohrwacher vincitrice del "Premio Ludovico Alessandrini riparte il cinema a Recanati

Il Comune di Recanati Inaugura domani venerdì 4 marzo alle ore 21 la rinnovata sala “Gigli” con la proiezione di “Corpo celeste” la prima di quattro opere della regista Alice Rohrwacher vincitrice del “Premio Ludovico Alessandrini” per il Cinema di Poesia 2022.

Lo storico cinema recanatese rientrato nel pieno possesso del Comune a fine 2021 grazie all’impegno profuso dall’Amministrazione guidata dal Sindaco Bravi è stato completamente ristrutturato ed ora è pronto ad accogliere gli spettatori di Recanati e non solo.

Finalmente da oggi la città di Recanati si riappropria dalla storica sala cinematografica, un punto di riferimento importante della vita culturale della città tanto desiderata da noi tutti.– ha dichiarato il Sindaco Antonio BraviIl recupero ed il rilancio della sala cinematografica “Gigli” era tra i punti programmatici prioritari della nostra Amministrazione, prevista dalle azioni del nostro programma elettorale. Un recupero complesso, fortemente voluto tanto da attivare una apposita delega alla funzionalizzazione e rilancio delle sale cinematografiche alla Consigliera comunale Roberta Sforza che ringrazio per l’efficiente lavoro svolto.”

“Siamo felici che la settima arte possa tornare protagonista nella vita culturale della nostra Città.- Ha affermato l’Assessora alla Cultura Rita Soccio - Riapriamo con un evento importante come il Premio Alessandrini che quest’anno è stato assegnato alla regista Rohrwacher e che ha visto negli anni conferire il prestigioso titolo ai registi più noti a livello nazionale e internazionale. Riaprire la sala “Gigli” ha un significato importante per una città come la nostra che punta sul benessere della propria comunità attraverso le attività culturali. Stiamo lavorando e valutando varie ipotesi al prossimo obiettivo che riguarda la gestione della sala in modo da avere una programmazione cinematografica stabile per tutto l’anno e al tempo stesso uno spazio polifunzionale che potrà essere utilizzata anche per incontri ed eventi culturali.”

"Il recupero e la riapertura al pubblico della Sala Gigli rappresentano un primo imprescindibile passo per il ritorno ad una stabile programmazione cinematografica a Recanati, che vada ad affiancarsi al consueto appuntamento col 'Premio Alessandrini' ed al successo estivo del 'Cinema sotto le stelle'. – ha affermato Roberta Sforza - Come delegata alla funzionalizzazione ed al rilancio delle sale cinematografiche, esprimo grande soddisfazione per questo traguardo che ho fortemente voluto insieme a tutta l'Amministrazione ed al mio gruppo 'Recanati Insieme' e ringrazio gli uffici comunali per il lavoro svolto affinché la sala tornasse a vivere nella disponibilità del Comune. Rinnovo oggi il mio impegno, in vista della prossima stagione autunnale, per il rilancio del grande schermo a Recanati."

Le proiezioni del “Premio Ludovico Alessandrini” per il Cinema di Poesia 2022 con la rassegna dedicata alle opere della regista Alice Rohrwacher proseguiranno nella sala “Gigli” ore 21,30 nei giorni: 11 marzo con “Le meraviglie “ 18 marzo con “Lazzaro felice “ e 28 marzo con “Futura”. Il 4 aprile si terrà la cerimonia di consegna del premio nell’Aula Magna del Comune di Recanati.




















464 visualizzazioni0 commenti