• Gabriele Magagnini

FAI LEGGERE ALL'ORTO SUL COLLE DELL'INFINITO

Grazie a un accordo formulato con il Centro per il libro e la lettura a dicembre dello scorso anno, il FAI – Fondo Ambiente Italiano organizza per sabato 29 e domenica 30 maggio 2021 una due giorni dedicata alla lettura nell’ambito de Il Maggio dei Libri 2021, campagna nazionale che ogni anno promuove il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, portando i libri in contesti inusuali. Come i Beni del FAI, luoghi speciali del patrimonio storico, artistico e naturalistico italiano, ciascuno portatore di una ricca e originale identità, che ben si prestano a una valorizzazione in chiave letteraria finalizzata alla promozione, attraverso molteplici attività, di storie, libri e autori legati ai territori cui appartengono, grazie alla collaborazione con librerie, piccoli editori locali, biblioteche, scuole e gruppi di lettura disseminati nei circondari dei Beni. Cinque i Beni del FAI coinvolti, sparsi lungo tutto lo Stivale: i Giganti della Sila a Spezzano della Sila (CS), l’Orto sul Colle dell’Infinito a Recanati (MC), il Castello e Parco di Masino a Caravino (TO), l’Abbazia di Santa Maria di Cerrate a Lecce, il Giardino della Kolymbethra nel Parco della Valle dei Tempi di Agrigento. In particolare, l’Orto sul Colle dell’Infinito offrirà una ricca serie di attività dedicate alla lettura: visite guidate speciali alla biblioteca del Centro Studi Leopardiani, letture ad alta voce per adulti e bambini, reading poetici e laboratori dedicati alla poesia, che tanto caratterizza questo luogo unico. Nel corso della giornata di sabato 29 maggio, in particolare, andranno in scena alcuni appuntamenti per bambini a cura della libreria Oh che bel castello: alle ore 15Poesie di carta”, laboratorio di libri di poesia fatti a mano, cui seguiranno alle 16.15 alcune letture ad alta voce di libri illustrati e albi, per ragazzi dai 3 agli 8 anni. Per le 17 è atteso invece il compositore e sound designer Luca Tozzi, autore de L’amore a 126cm da terra (Edizioni Pulce, 2000), che presenterà il suo libro per bambini in forma di spettacolo, in compagnia della autrice e illustratrice Sara Carpani; al termine della presentazione, l’autore donerà un tocco personale a ogni copia che verrà acquistata.Alle ore 11 e 12 si potrà inoltre partecipare a speciali visite guidate, per adulti e bambini, alla scoperta del patrimonio librario e del materiale storico documentario del Centro Studi Leopardiani.


Domenica 30 maggio alle ore 10.15, appuntamento con la Poesia eterna di Dante Alighieri e di Giacomo Leopardi, in un duetto teso a ricordarne le vicende e il loro personale, intimo legame con il territorio. Dialogheranno su questo argomento Roberto Melchiorre, autore di Dante Alighieri. Il racconto di una vita (Edizione La Spiga, 2021), e Paola Nicolini, autrice insieme a Federica Ramazzotti del libro A spasso per Recanati. Città della poesia. Guida turistica di Recanati per ragazze e ragazzi, sempre edito da La Spiga.

Alle 16 andrà in scena una lettura poetica di Francesca Gironi, danzatrice e poetessa, autrice de Il diretto interessato (2021) e Abbattere i costi (2016), finalista al Premio Nazionale Elio Pagliarani 2020, con all’attivo numerose esibizioni in musica e poesia, festival di poesia ed eventi di videopoesia. Lo spettacolo di poesia si avvarrà delle musiche originali di Luca Losacco.

Infine, alle 17, grazie alla straordinaria partecipazione di Giorgio Agamben, il filosofo presenterà la collana di poesia biligue “Ardilut,” da lui curata per Quodlibet. La manifestazione sarà anche una speciale occasione per dare avvio a una collaborazione con le realtà librarie del territorio, come la libreria caffé Passepartout, che parteciperà domenica 30 maggio con una piccola e curata selezione di libri, in particolare ded icati alla poesia e anche di autori emergenti, o come la già citata Oh che bel castello, che proporrà a sua volta una piccola selezione di letture. Le libraie sono sempre a disposizione dei visitatori e dei giovani lettori per rispondere a curiosità nonché per raccontare il proprio lavoro e le loro tante attività.

MODALITÀ DI VISITA IN SICUREZZA ALL’INTERNO DEI BENI DEL FAI

Per consentire al pubblico di visitare i Beni nella massima sicurezza, il FAI si è preoccupato di garantire il pieno rispetto dei principi definiti dal Governo a partire dal mantenimento della distanza interpersonale o fisica. In tutti i Beni la visita sarà contingentata per numero di visitatori e, ove possibile, organizzata a “senso unico” per evitare eventuali incroci. Le stanze più piccole e quelle che non permettono un percorso circolare saranno visibili solo affacciandosi; le porte saranno tenute aperte onde ridurre le superfici di contatto. Sarà d’obbligo indossare la mascherina per tutta la durata della visita. Saranno inoltre a disposizione dispenser con gel igienizzante sia in biglietteria che nei punti critici lungo il percorso.

Il giorno precedente l’appuntamento, i partecipanti riceveranno una mail con le indicazioni sulle modalità di accesso e un link da cui scaricare materiali di supporto alla visita nel Bene, a cura dell’Ufficio Affari Culturali FAI. Gli stessi materiali, che non saranno più distribuiti in formato cartaceo, saranno accessibili in loco su supporti digitali grazie a un QR Code scaricabile direttamente in biglietteria.

L’accesso alla biglietteria, al bookshop e ai locali di servizio sarà permesso a un visitatore o a un nucleo famigliare alla volta; nei negozi FAI i clienti dovranno indossare la mascherina, e saranno a disposizione guanti monouso, qualora fossero preferiti all’igienizzazione delle mani. Si invita inoltre a effettuare gli acquisti con carte di credito e bancomat, per ridurre lo scambio di carta tra personale e visitatori. L’accesso è vietato a chi abbia una temperatura corporea superiore a 37.5°.


Con il Patrocinio del Comune di Recanati.

Il calendario degli Eventi nei Beni FAI 2021 è reso possibile grazie al fondamentale sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI; al significativo contributo di Nespresso, azienda che dal 2020 sostiene la Fondazione, di Delicius, che rinnova il sostegno al FAI affiancandosi per la prima volta al progetto, e di Pirelli che conferma per il nono anno consecutivo la sua storica vicinanza al FAI.

Giorni e orari:

Sabato 29 e domenica 30 maggio, dalle ore 10 alle 18

LA PRENOTAZIONE È VIVAMENTE CONSIGLIATA.

Biglietti:

Visita all’Orto sul Colle dell’Infinito: Intero € 8; iscritti FAI gratuito; ridotto (6-18 anni) € 4; Studenti (19-25 anni) € 5; Ridotto disabili e bambini da 0 a 5 anni gratuito; Famiglia (2 adulti + 2 bambini) € 21

Visita all’Orto sul Colle dell’Infinito e al Centro Nazionale di Studi Leopardiani: Intero € 12; iscritti FAI € 4; ridotto (6-18 anni) € 7; Studenti (19-25 anni) € 9; Ridotto bambini da 0 a 5 anni gratuito; Famiglia (2 adulti + 2 bambini) € 36

Per informazioni: Orto sul Colle dell’Infinito, Via Monte Tabor 2, Recanati (MC)

tel. 071 4604521; faiortoinfinito@fondoambiente.it



21 visualizzazioni0 commenti