• Gabriele Magagnini

FESTA DELLA MUSICA A RECANATI

A Recanati, dal 17 al 21 giugno, torna la Festa della Musica, per celebrare un’edizione, la 28ª, che ha come tema la ripartenza del settore musicale, attraverso un’attenzione particolare ai temi ambientali. Un’edizione tutta speciale, che vede come testimonial Malika Ayane, in concerto a Napoli il 21 giugno, e che sarà dedicata a Davide Sassoli, da sempre sostenitore della libera circolazione delle idee.

La città di Recanati, grazie all’iniziativa dell’assessorato alla Cultura e alla collaborazione dell’Associazione Whats Art, porterà in scena nel centro storico leopardiano, mostre, concerti di musica classica, rock, indie-rock, post-punk, cantautorale, fotografia, in una sinergia di intenti tra le tante realtà culturali del territorio: “Siamo molto felici di poter presentare queste tre giornate dedicate alla musica dove non mancheranno momenti artistici e temi informativi e di sensibilizzazione ambientale.” – afferma Rita Soccio, Assessore alla Cultura del Comune di Recanati – “Da sempre Recanati ha uno stretto legame con la musica che va dal bel canto di Beniamino Gigli a Musicultura, fino ad arrivare al distretto industriale degli strumenti musicali che in questa occasione vengono messi in bella mostra. Ringrazio le associazioni culturali del territorio per aver fatto rete e aver dato il loro prezioso contributo per la realizzazione di questa bella iniziativa”.

Alla Festa della Musica a Recanati, per la sezione “green”, sarà presente, con un banchetto informativo, l’associazione Pian-ti-amo Recanati, nata per sensibilizzare i cittadini sull'importanza della piantumazione di essenze autoctone soprattutto in città e nei quartieri, sul rispetto e la manutenzione del verde, sulla diffusione di una cultura che favorisca la riconversione di terreni pubblici e privati in boschi, sulla capacità del singolo di praticare azioni concrete di cambiamento.

Nel dettaglio: si inizia il 17 giugno con l’inaugurazione della mostra “In un passato futuro prossimo al pessimo”, la boutique allucinata e onirica di Pietro Moroni, che sarà poi protagonista dell’omonimo concerto spettacolo, il 21 giugno alle 22.00, sempre presso la libreria caffè Passepartout.

Sabato 18 giugno si partirà, alle 18.00 con la prima parte del concerto a cura della Civica Scuola di Musica Beniamino Gigli presso Palazzo Venieri. La seconda parte inizierà alle ore 21.00.

Alle 21.30 due appuntamenti: al Chiostro di Sant’Agostino, l’evento a cura di Fotocineclub Recanati,Note di fotografia”, nato come risposta alla necessità di rendere itinerante la fotografia, che alle proiezioni degli elaborati fotografici affiancherà l’accompagnamento musicale dei Cocobolo Trio.

Corso Persiani, sarà invece animata dal sound del rock moderno, unito alle sonorità dell'elettronica degli ultimi anni '80, del gruppo NOVA, nato nel 2019 dall'incontro di sei musicisti con esperienze pregresse diverse.

Alle 22.30 altri due proposte musicali: in Piazza G. Leopardi il concerto del cantautore Alessandro Pellegrini, che presenterà anche il suo nuovo disco.

A Piazzale Giordani il concerto/spettacolo di NINE#0, un progetto dedicato alla musica ROCK degli anni ‘90.




155 visualizzazioni0 commenti