• Gabriele Magagnini

FURTI IN CITTA': CONSISTENTE QUELLO SUBITO DA UN ESERCENTE COMMERCIALE GIORNI ADDIETRO

Recanati- Da diversi giorni in città i residenti sono tornato a segnalare vari furti nelle loro abitazioni, in particolar modo nelle zone Castelnuovo e Mercato. Nella maggior parte dei casi si è trattato di poca cosa ma, quanto avvenuto poco più di una settimana fa, deve far pensare e non poco. Presa di mira, stavolta, l’abitazione di un noto commerciante recanatese, titolare di un avviato esercizio, dove profonde tantissime energie al pari della consorte. La notizia si è diffusa solo in queste ultime ore ma il furto è avvenuto qualche giorno fa, in una zona sita sotto la prima periferia cittadina, in via Fratelli Farina, dove è stata presa di mira l’abitazione privata dell’esercente. Lui e la moglie, in quel tardo pomeriggio di un sabato che lo vede particolarmente impegnato nell’attività, si trovava fuori di casa e così, i soliti ignoti, ne hanno approfittato per mettere a segno un colpo grosso all’interno della casa. Pare che il tutto sia avvenuto verso le 19,30-20 mentre nell’abitazione non c’era nessuno ed i ladri hanno potuto agire indisturbati. Si è trattato di un colpo alquanto consistente, nell’ordine di diverse migliaia di euro. I proprietari dell’abitazione, sita in una zona poco illuminata, hanno immediatamente provveduto a denunciare il fatto ai Carabinieri della locale Stazione di Recanati che stanno svolgendo indagini, anche prendendo in esame le immagini delle telecamere della videosorveglianza poste all’ingresso della città. La famiglia derubata, come detto si tratta di conosciutissimi esercenti commerciali del posto, era fuori di casa, quando, al rientro, verso le 20,30, si è trovata di fronte ad immagini sconvolgenti all’interno dell’abitazione. Eppure nella stessa non era facile entrare visto che la casa è dotata di recinsione, protetta da un sistema di allarme e anche da un cane da guardia qual’ è un dobermann. Nonostante ciò i ladri, sicuramente più d’uno e non certo dei dilettanti, hanno agito a colpo sicuro, sapendo magari che i proprietari erano assenti per lavoro. Sono così riusciti ad eludere il sistema l’allarme, reso innocuo il cane da guardia e, quindi, penetrati all’interno, hanno provveduto a forzare una persiana al piano terra e ad aprire la finestra, accedendo così all’interno della casa dove si sono mossi abilmente ed andando a colpo sicuro nella zona notte. Le camere sono state messe sottosopra ed ogni angolo rovistato sino a quando i ladri sono riusciti a trovare ciò che cercavano per poi darsi indisturbati alla fuga. Inutile dire lo stato d’animo della famiglia quando ha scoperto, verso le 20,30, quanto era accaduto, nonostante, al suo arrivo, il proprietario abbia trovato il dobermann tranquillo come al solito ed il sistema d’allarme attivo. L’amara sorpresa quando ha fatto il suo ingresso nelle camere. Evidentemente, in questo caso, non si è trattato del colpo di un singolo ladro, magari un acrobata come in altri casi e anche di recente, ma di professionisti che conoscevano bene i tempi di lavoro dei proprietari e sapevano che, sino ad una certa ora non sarebbero rientrati. Negli ultimi tempi troppi i furti o tentativi di furto a Recanati e, adesso, la gente, benchè costretta in casa per rispetto delle norme anti Covid, ha paura perché i ladri non si fermano dinanzi a nulla, neppure sapendo che dentro ci sono delle persone.



258 visualizzazioni

Via Giuseppe Mazzini, 16, 62019 Recanati MC, Italy

Tel. 071 757 2674

©2019 by Edizioni La Favella Di Paci Francesca. Proudly created by our chinese underpayed graphic designer