• Gabriele Magagnini

IL CONGRESSO DELLA SEZIONE ANPI DI RECANATI

Sabato scorso si è svolto il Congresso della sezione recanatese dell’ANPI.

In apertura è stato presentato il libro Partigiani di Oltremare di Matteo Petracci. L’autore, intervenuto, in dialettica con Roberta Sforza che lo ha presentato, ha illustrato l’origine e il significato di un lavoro che ha portato alla luce un episodio straordinario di un gruppo partigiano operante sul Monte San Vicino, costituito da combattenti provenienti da un numerose nazionalità. Un gruppo dove si parlavano molteplici lingue e si confrontavano molte culture e ben cinque orientamenti religiosi. Matteo Petracci ha descritto la genesi del gruppo e spiegato l’imprevedibile presenza dentro di esso di una componente di persone di colo, incluse due donne.

Successivamente è stato aperto il congresso, alla presenza della delegata provinciale Eva Cesoni, con il saluto delle forze politiche e delle associazioni invitate e una relazione del Presidente uscente Sandro Apis sull’attività svolta nell’ultimo mandato. A seguire, Ruggero Orilia, componente del Comitato uscente, ha illustrato il documento congressuale. Dopo una ricca e articolata discussione delle tematiche emerse, in cui è stata evidenziata l’esigenza di una maggiore e continua collaborazione tra le forze politiche e culturali del territorio per un più forte presidio dei valori di convivenza costitutivi della nostra democrazia, si è proceduto alla elezione del nuovo Comitato di Sezione che eleggerà il Presidente nelle settimane prossime. La nuova compagine sarà composta da Sandro Apis, Gabriele Cingolani, Paolo Coppari, Simone Marconi, Pierino Marini, Ruggero Orilia, Paolo Pierini, Roberta Sforza, Marco Sonaglia.

Sono stati poi eletti i Delegati che parteciperanno al Congresso provinciale previsto il 15 gennaio a Camerino, che precederà il Congresso nazionale di Riccione che si terrà dal 24 al 27 febbraio.





I


21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti