top of page
  • Gabriele Magagnini

IL CONSIGLIERE SIMONE SIMONACCI (FRATELLI D'ITALIA) SUL RINVIO DELLA FIERA PATRONALE

"IL CAOS DELLA FIERA DI SAN VITO CERTIFICA L'INADEGUATEZZA DELLA GIUNTA BRAVI"

LA NOTA:

"In queste ore si apprende dagli organi di stampa che la fiera di San Vito, tradizionalmente organizzata in occasione della festa del Santo Patrono cittadino, è stata rinviata "a data da destinarsi". Certamente una sconfitta per molti commercianti che vedevano in questa festa una vera e propria boccata d'ossigeno, trasformatasi invece in una beffa a meno di una settimana dalle celebrazioni. Una beffa che, però, poteva essere evitata: il Decreto Legge "Riaperture" - dove la ripresa delle fiere è prevista - infatti prevedeva come termine ultimo per la conversione in legge la data del 21 giugno. Un autorevole parere contrario che avrebbe già dovuto far capire alla Giunta Bravi e al Vicesindaco Scorcelli - che ha la delega al Commercio - che non ci sarebbe stata nessuna possibilità di organizzare la Fiera di San Vito. Ora molti commercianti e soprattutto ristoratori si trovano ad aver acquistato più approvvigionamenti del necessario, con tutti gli svantaggi economici del caso. Questa ennesima incapacità di interpretare le normative e, sulla base di quelle, definire un'azione politica certifica l'inadeguatezza della Giunta".






135 visualizzazioni0 commenti
Post: Blog2_Post
bottom of page