• Gabriele Magagnini

IL SINDACO ANTONIO BRAVI SUL BILANCIO 2019 E 2020

<<Nelle prossime settimane - scrive il sindaco Antonio Bravi- verrà portato in discussione nel Consiglio Comunale il Bilancio di previsione per il l’anno amministrativo a venire. Con questo atto saranno più evidenti le direzioni di sviluppo della città sulle quali l’amministrazione intende impegnarsi e sta dal momento dell’insediamento lavorando, già espresse nel DUP – Documento Unico di Programmazione - la cui prima stesura è stata presentata in Consiglio Comunale e approvata con alcuni suggerimenti proposti dai consiglieri del Partito Democratico.Il passaggio di consegne tra la passata amministrazione e quella attuale è avvenuto ad anno amministrativo già avviato e, con l’arresto dovuto alla mancata approvazione del bilancio consuntivo del 2018, si è venuta a creare una difficoltà nel dover riorganizzare in tempi brevi, ma condizionati dai passaggi previsti per legge, le manifestazioni estive e quelle connesse alla ripresa delle attività subito dopo. Non è stato fatto mistero del fatto che, per queste e altre circostanze, si siano dovuti ridimensionare gli eventi in passato realizzati e i contributi che erano stati erogati in precedenza ad associazioni e altri soggetti impegnati su diversi fronti, in altre collaborazioni tra pubblico e privato. Il bilancio del 2019 è stato infatti condizionato fin dal primo momento anche da una riduzione di fondi rispetto all’anno precedente, in parte secondo un trend di diminuzione delle entrate in linea con le economie richieste a tutte le pubbliche amministrazioni e in parte per la straordinarietà di alcuni fondi di cui il Comune di Recanati aveva goduto, su specifiche progettazioni, negli anni precedenti. Che nel momento in cui le risorse largheggiano, un’amministrazione pubblica le utilizzi a favore dei propri cittadini sembra ovvio, ma questo non può significare che le stesse azioni siano messe in campo sistematicamente, come forse in taluni casi ci si aspetta.ll contenimento della spesa che è stato attuato in questi mesi e fino alla fine del 2019, permetterà tuttavia di chiudere l’anno corrente con un bilancio solido e senza particolari difficoltà per l’anno prossimo. Tra le spese che hanno subito alcune riduzioni ci sono quelle relative alla pulizia e al decoro, come alcune note stampa di questi giorni hanno fatto rilevare. Comprendendo le difficoltà soprattutto a carico dei lavoratori del settore, si fa presente che gli eventi atmosferici di straordinaria portata avvenuti nei primi giorni dello scorso luglio hanno richiesto una copertura economicamente ingente, che ha purtroppo comportato una rimodulazione delle azioni previste nei 12 mesi a scapito dell’ultima parte dell’anno. L’amministrazione è già impegnata nel ripensare in modo più organico e sistematico la cura dell’ambiente e del proprio territorio, dotandosi di collaborazioni che garantiscano la qualità e la continuità dei servizi e la salvaguardia dei posti di lavoro degli operatori del settore>>.





12 visualizzazioni

Via Giuseppe Mazzini, 16, 62019 Recanati MC, Italy

Tel. 071 757 2674

©2019 by Edizioni La Favella Di Paci Francesca. Proudly created by our chinese underpayed graphic designer