Via Giuseppe Mazzini, 16, 62019 Recanati MC, Italy

Tel. 071 757 2674

©2019 by Edizioni La Favella Di Paci Francesca. Proudly created by our chinese underpayed graphic designer

 
 
  • Gabriele Magagnini

L'ASSESSORE SOCCIO IN RISPOSTA ALLA NOTA DI FRATELLI D'ITALIA

<<Leggo con stupore e con sorpresa la nota del partito Fratelli d'Italia che mi attribuisce competenze e decisioni che vanno oltre il mio ruolo. Comunque, senza intenti polemici vorrei precisare alcune questioni. In primo luogo Fratelli d'Italia come partito politico, dovrebbe sapere che non è il singolo assessore a stabilire quali manifestazioni patrocinare e quali rifiutare, ma sono decisioni deliberate collegialmente dalla giunta comunale, o a volte, se il tema lo richiede, concordate in maggioranza. Questo comporta che le associazioni che vogliono essere patrocinate (da precisare che non tutte le associazioni sono quelle culturali, ma ci sono anche quelle sportive, di quartiere, comitati etc.), devono presentare al sindaco o all'assessore competente il progetto definitivo per poi essere esaminato in giunta. Inizialmente, il concerto proposto dall'associazione Controvento per celebrare il Persiani da patrocinare, era realizzato insieme ad altre importanti associazioni come la Civica Scuola di Musica "B. Gigli" e personalità culturali della nostra città che ne facevano una lettura storico/musicale. Era tutto deciso e condiviso ma prima di andare in stampa sul manifesto è apparso il logo dell'associazione del Movimento per la Vita che non era mai stato nominato. Premetto che poco dopo la presa visione del manifesto, sia la Civica Scuola di Musica "B. Gigli" che gli studiosi hanno ritirato la loro partecipazione perchè il logo non era stato inizialmente concordato e oltretutto estraneo al progetto definito, senza ovviamente mettere in discussione la bontà dell'associazione stessa. A quel punto ho personalmente chiamato il referente chiedendo spiegazioni in merito e sollevato delle questioni simili a quelle della Scuola Civica di Musica e aggiunto che inserire un nuovo logo significava ritornare in giunta per condividere la decisione, e comunque per le altre celebrazioni come quelle di Leopardi o Gigli non erano mai stati inseriti altri loghi se non di associazioni culturali coinvolti con gli eventi stessi. La risposta del referente è stata che avrebbero fatto tutto da soli. Questo è come si sono svolti i fatti, non c'è nessuna pregiudiziale nei confronti del Movimento per la Vita che anzi insieme ad altre associazioni di volontariato abbiamo più volte patrocinato, a cui abbiamo concesso il teatro gratuitamente, ed elargito anche un contributo economico nel 2018 come premio per un concorso con le scuole. È invece singolare come il logo della Justissima Civitas, che inizialmente gli organizzatori volevano inserire nel manifesto, è stato in seguito tolto perchè gli stessi organizzatori si sono resi conto che infatti appartiene ad una lista civica di minoranza presente in consiglio (almeno prima che il capogruppo entrasse in Fratelli d'Italia la scorsa settimana), è poi però ricomparso vicino a quello della Regione Marche, che solitamente non si affianca a partiti politici. Altresì è singolare che il comunicato stampa di chiarimento, venga fatto da un partito politico come Fratelli d'Italia e non dall'associazione culturale Controvento con cui noi tutti abbiamo avuto i contatti e richieste. La volontà di celebrare Persiani comunque è ancora viva in molti e insieme alla Civica Scuola di Musica "B. Gigli" abbiamo deciso di realizzare delle iniziative a lui dedicate. Spero che questo comunicato, dopo tanto parlare, sia almeno servito per chiarire ai molti, come si concedono i patrocin>>i.


125 visualizzazioni