• Gabriele Magagnini

L'ATTIVITA' DEI CARABINIERI DI CIVITANOVA PER IL CONTROLLO DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE

Nelle giornate del 5 e 6 ottobre i militari della Compagnia Carabinieri di Civitanova sono stati impegnati in un servizio coordinato a largo raggio nell’ambito della giurisdizione finalizzato al controllo della circolazione stradale nell’ottica di prevenzione e massima tutela dell’ordine e sicurezza pubblica, con particolare riferimento al consumo di bevande alcoliche e sostanze stupefacenti.

I controlli, sviluppati nei centri abitati di e sulle arterie ad alta intensità di circolazione stradale, hanno consentito ai militari di individuare in Civitanova Marche, Recanati e Potenza Picena quattro persone alla guida dei rispettivi veicoli in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di droghe, si tratta di un ventitreenne trovato al volante della sua bmw con tasso di alcolemia superiore ad 1,80 g/l, un cinquantaduenne che, oltre ad essere passato con il semaforo rosso sulla strada statale adriatica ed aver imboccato una traversa contromano, guidava con tasso di alcolemia pari a 1,30 g/l, mentre un ventiduenne, già rimasto coinvolto da solo in un sinistro stradale che lo aveva visto finire fuori strada con il proprio veicolo capovolto, è risultato positivo all’alcool con un tasso superiore a 2,00 g/l. Infine, un ventottenne è stato sorpreso alla guida della sua auto dopo aver assunto sostanze stupefacenti, infatti gli accertamenti cui è stato immediatamente sottoposto presso il laboratorio analisi dell’ospedale hanno consentito verificare la sua positività ai cannabinoidi, quindi segnalato alla Prefettura di Macerata.

Ovviamente, oltre al ritiro della patente di guida ed il sequestro dei veicoli, sono stati tutti deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata per la violazione dell’articolo 186 (guida in stato di ebbrezza) o 187 (guida sotto l’influenza di stupefacenti) del Codice della Strada.

Nell’ambito dell’intero dispositivo sono stati controllati complessivamente 218 veicoli ed identificate 352 persone, nei confronti delle quali sono state accertate 46 violazioni amministrative al codice della strada, principalmente per mancato uso delle cinture, uso dei telefoni cellulari durante la guida, sorpassi vietati e mancata revisione e/o copertura assicurativa.

Nei prossimi giorni saranno ripetuti analoghi controlli, specie nelle ore tardo serali e nei fine settimana, laddove di solito è più alta l’incidentalità legata all’abuso di sostanze alcoliche e/o droghe.



44 visualizzazioni0 commenti