• Gabriele Magagnini

L'AVIS RECANATI SI PREPARA A CHIUDERE IL 60° ANNO DI ATTIVITA'

Un anniversario che non è stato celebrato come avrebbe meritato a causa di questa emergenza sanitaria che ha sconvolto la vita di tutti noi e che ci ha impedito anche di consegnare le medaglie e i riconoscimenti ai nostri donatori. Nonostante questo la nostra sezione ha lavorato con grande entusiasmo tirando fuori tutta la grinta che la contraddistingue fin dalle sue origini. L’AVIS Comunale di Recanati è infatti nata nel 1960 grazie all’idea e alla forte volontà di Mario Marinelli, ispirato dall’operato della sezione di Macerata all’interno dell’Ospedale Civile della città. Mario Marinelli contattò l’allora Ufficiale Sanitario Manlio Moretti che accolse con entusiasmo la proposta e fu il primo Presidente del sodalizio. Insieme iniziarono a coinvolgere i primi volontari e diedero il via alla collaborazione con l’Ospedale Santa Lucia. Al Dott. Manlio Moretti si sono susseguiti negli anni altri validi Presidenti: Ugo Lezzieri, Alberto Marconi, Sergio Marconi, Franco Castagnari, Italiano Maccaroni, Claudio Vitiello, Mariano Carlini e Carlo Ambrosini. Nel 2008 è stata eletta per la prima volta Daniela Elisei, confermata per il secondo mandato. Nel 2016 gli è succeduto Vitangelo Paciotti che però ha dovuto lasciare la presidenza anticipatamente ed è stato sostituito di nuovo da Daniela Elisei che nello scorso settembre è di nuovo stata confermata alla guida del sodalizio recanatese con un Consiglio Direttivo in parte rinnovato grazie alla disponibilità di molti giovani che vanno ad affiancare lo zoccolo duro dei dirigenti degli ultimi anni. Questi i nomi dei dirigenti in carica al fianco di Daniela Elisei: consiglieri: Fabio Ambrosini, Carlo Ambrosini, Giuseppe Baleani, Massimo Baleani, Laura Borgognoni (Segretario e Tesoriere), Enrico Fabbraccio (vice Presidente), Leonardo Grufi, Lorenzo Pacella, Ettore Pelati, Silvia Salvi. Ad essi si aggiungono i Revisori dei Conti Francesco Argentati, Mirella Baleani e Matteo Senesi. Fin dalla sua fondazione l’AVIS recanatese ha sempre dato prova di grandi capacità di coinvolgimento. Le donazioni si sono moltiplicate raggiungendo traguardi importanti grazie alla grande attenzione che i volontari hanno sempre avuto per i donatori e il rapporto quasi familiare con ognuno di essi. I donatori dell’AVIS Comunale di Recanati sono 1295 e quest’anno, nonostante le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria, come la quarantena fiduciaria di molti donatori o la semplice paura, comprensibilissima, di frequentare l’ambiente ospedalieri, che hanno garantito 1886 (contro le 2400 dello scorso anno) donazioni tra sangue intero e plasma. Nelle fila dell’associazione ci sono oltre dieci donatori che il prossimo anno compiranno 70 anni, termine ultimo per poter continuare a donare, mentre sono stati oltre 80 i nuovi donatori che si sono avvicinati per la prima volta al nobile gesto e molti di loro sono appena diciottenni ed hanno quindi davanti mezzo secolo di potenziale attività! Questi numeri, confermati nel corso del tempo, consentono alla sezione di Recanati di avere percentuale molto alta per il numero di donatori rispetto al numero degli abitanti: il 6,14% degli abitanti iscritti contro il 3,81% medio delle Marche e il 2,16% dell’intero territorio italiano. Grazie al lavoro di Daniela Elisei dal 2008, sono state fatte, arrotondate per difetto, circa 25.000 donazioni di sangue. Il Presidente avisino infatti, fin dalla sua prima elezione, ha contribuito in modo determinante alla crescita dell’Associazione con amore e con vera abnegazione occupandosi personalmente, ogni giorno, della chiamata alla donazione dei volontari, un impegno quotidiano che si traduce in centinaia di telefonate e messaggi inviati e ricevuti a tutte le ore. Per il prossimo 2021, l’impegno dell’AVIS Recanati si riproporrà di nuovo anche nella diffusione della cultura della donazione con campagne di comunicazione e incontri nelle scuole. E proprio nelle scuole si sta concentrando da due anni il lavoro dei volontari che stanno portando avanti un progetto che li vedrà impegnati, se pur rallentati dall’emergenza sanitaria, in tutte le classi del Liceo Leopardi e dell’Istituto Professionale Bonifazi oltre che in alcune classi delle scuole medie ed elementari. La promozione, già dall’imminente campagna natalizia, sarà fatta per la prima volta anche attraverso i siti di informazione online recantesi che si andranno ad affiancare all’ormai collaudata campagna di manifesti 6x3 che quest’anno è stata sensibilmente incrementata anche grazie all’EMF Electronic Music Festival che ha “donato” ad AVIS Recanati due spazi pubblicitari: un gesto molto apprezzato che dimostra come i rapporti di collaborazione portino sempre a grandi risultati. Per il 2021 sono previste inoltre nuove convenzioni con molte realtà recanatesi per i soci AVIS: un modo per cementare ancora di più il rapporto tra l’associazione, i donatori e la città. A a breve sarà online anche il nuovo sito. Per questo imminente Natale, si sta svolgendo inoltre la campagna solidale EARTHEART – Fatti dalla terra, donati con il cuore, che sta coinvolgendo tutti i donatori e quattordici aziende agricole del territorio per portare sostegno ai più fragili della Cooperativa Terra e Vita. Ultimo ma non meno importante il Concerto di Natale con il violinista Felice D’Amico che si svolgerà sabato 12 dicembre in streaming sulla pagina Facebook di Avis Recanati. Un modo per stare vicini anche da lontano e farsi gli auguri con il cuore e con un sorriso grazie al coinvolgente

M° D’Amico.



18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti