• Gabriele Magagnini

LA LEGA INTERROGA SULLE DIMISSIONI DI 4 INFERMIERI DELLA FONDAZIONE IRCER ASSUNTA DI RECANATI

<<Abbiamo appreso delle recenti dimissioni/autolicenziamento di 4 infermieri professionali presenti nell'organico IRCER Assunta di Recanati. In questo periodo così delicato, dopo il primo lockdown dello scorso maggio, a livello nazionale vengono dati premi, riconoscimenti ed encomi a tutto il personale sanitario sia delle strutture pubbliche che di quelle private quale ringraziamento di quanto fatto e di quanto si sta facendo, invece a Recanati abbiamo assistito ad un autolicenziamento in blocco. In un'ottica di ulteriore miglioramento, sia del servizio ma anche del trattamento lavorativo, abbiamo presentato un' interrogazione specifica al Sindaco per conoscere i motivi di tali licenziamenti, quanto personale sanitario e socio-sanitario è attualmente in organico, e se è stato rimpiazzato il personale mancante. Non si mette in discussione la bontà e la qualità del servizio offerto che da sempre distingue questa struttura che gode di affetto, apprezzamento e stima anche da fuori Comune; ma, forse, occorrerebbe rivedere il modo di gestire il personale, e sicuramente potrebbe esserci un discreto margine di miglioramento. Il sindaco nel rispondere alla nostra interrogazione, durante il consiglio comunale di sabato scorso, è stato rassicurante sulla continuità del servizio che non ha subito variazioni, non entrando nei dettagli di alcune nostre richieste per motivi di privacy. Sappiamo bene che c'è carenza di personale sanitario nelle strutture sanitarie pubbliche e private, molti sono i bandi e concorsi per la ricerca di personale. Proprio per questo occorre saper gestire, fare squadra con tutto il personale, in modo tale che esso non debba andare a cercare altrove. Stona la risposta del sindaco che evidenzia come il Comune non abbia nessun controllo sulla Fondazione Ircer perchè privata, quando è lo stesso sindaco che nomina il Consiglio di Amministrazione e che può revocarlo o sostituirlo. Il sindaco, in qualità di organo di governo, rappresenta l' autorità sanitaria locale, pertanto dovrebbe seguire quanto accade sia agli IRCER che alla RSA. Nessuna parola sulla RSA dove ci sono molti posti liberi: qui la mancanza di ospiti richiede un numero minore di ore di lavoro da svolgere da parte degli operatori socio-sanitari, che, così vengono penalizzati ingiustamente con stipendi ridotti. Coordinatore cittadino Lega Salvini Premier Benito Mariani


48 visualizzazioni0 commenti