• Gabriele Magagnini

LA LEGA: LA STRADA BIANCA DI C.DA CHIARINO-ZONA CAVA PERICOLOSA E CITTADINI INASCOLTATI

NOTA DI BENITO MARIANI, COORDINATORE CITTADINO DELLA LEGA

<<Recanati ha un territorio molto esteso con una superficie di oltre 100 kmq che comporta un certo impegno per la manutenzione delle strade. Ciò non può giustificare il persistere di situazioni di pericolo per la circolazione stradale, oltretutto più volte segnalate e denunciate, per diversi anni, dai cittadini, ma senza riscontro alcuno. Vogliamo segnalare, in particolare, la strada bianca comunale di contrada Chiarino - zona “ Cava Vasari”- che versa in pessime condizioni che si aggravano ulteriormente durante le pioggie e i temporali. Sono diversi anni che i cittadini residenti, inascoltati segnalano la pericolosità di questa strada bianca che collega via Basvecchi alla strada provinciale Chiarino che presenta buche, avvallamenti e solchi. Proprio per questo i consiglieri comunali del gruppo Lega Salvini Recanati, Benito Mariani e Pierluca Trucchia, hanno presentato un' interrogazione in merito a questa strada per dare voce ai numerosi cittadini che, oramai esasperati, hanno segnalato lo stato di abbandono in cui, la stessa, si trova oltre ad un sospetto rischio igienico-sanitario. Riteniamo che le strade devono essere in condizioni dignitose, sia nei centri abitati che nelle zone di campagna e di periferia e, dato che, sono stati stanziati dei fondi per la manutenzione delle strade, ci auguriamo che si faccia qualcosa anche per questa strada. L'attuale condizione mette in serio pericolo la circolazione stradale, con il rischio di arrecare danni alle auto, e l'incolumità degli stessi conducenti. E' quasi impraticabile dalle auto che vi dovessero transitare contemporaneamente con senso di marcia opposto. E' molto pericolosa, per il forte rischio di caduta, per i conducenti dei veicoli a due ruote. Lungo la stessa, diversi anni fa, sono stati eseguiti dei lavori di posizionamento di nuove tubature e nuovi manufatti di pozzetti di fognatura che da subito non hanno funzionato. A tutt'oggi sono ancora colmi di terra, breccia ed erbacce. Addirittura uno di questi pozzetti è colmo di acque scure che si riversano lungo la strada, l'attraversa per molti metri fino al lato opposto. Queste acque vanno a finire anche nei terreni adiacenti la strada ed emana un forte e cattivo odore. Potrebbe anche essere un serio pericolo igienico-sanitario per quelle persone (adulte e bambini) che la percorrono a piedi durante la stagione estiva e non solo. Non va dimenticato che i residenti della zona, come tutti i cittadini, contribuiscono al pagamento dei tributi locali. Tutto ciò premesso, con la nostra interrogazione si vuol conoscere anche chi ha effettuato i lavori e di chi è la competenza.

Qual'era lo scopo dei lavori effettuati diversi anni fa, se sono stati terminati o è un' opera ancora da completare e, se così fosse, cosa ha determinato l'interruzione dei lavori; quanto è stato speso e quanto è stato stanziato complessivamente per i lavori. Importante è sapere se è stata verificata la situazione di insalubrità o salubrità. Riteniamo doveroso, qualora non fosse già stato fatto, segnalare il fatto dello sversamento delle acque all' Asur per i relativi accertamenti. Riteniamo che sia un diritto dei cittadini residenti sapere se sono previsti i lavori di sistemazione e/o manutenzione e messa in sicurezza della strada>>.





0 visualizzazioni

Via Giuseppe Mazzini, 16, 62019 Recanati MC, Italy

Tel. 071 757 2674

©2019 by Edizioni La Favella Di Paci Francesca. Proudly created by our chinese underpayed graphic designer