• Gabriele Magagnini

LA LEGA RECANATI: "SOSTA GRATIS DI SERA O PUBBLICITA' INGANNEVOLE?"

LA NOTA DI BENITO MARIANI, SEGRETARIO CITTADINO:

"In data 28/04/2022 è stata approvata la delibera di Giunta n.129 “Project Financing Centrocittà - Modifica Sperimentale Tariffe”, che al comma 5° dispone l'eseguibilità immediata dell'Atto, stante l'urgenza(!!!) di provvedere all'attuazione del nuovo piano tariffario! A distanza di oltre un mese dall'approvazione del provvedimento, invece, sembra che nulla sia cambiato, ingenerando confusione tra i cittadini e i visitatori, rimanendo in piedi la costosa gestione dei parcheggi in genere. Questo Atto modifica globalmente le tariffe e introduce alcune semplificazioni. Tenta di eliminare alcune criticità legate alla gestione dei parcheggi cittadini, come gli aumenti progressivi della tariffa dopo la prima ora di sosta che, innalzando sempre più il costo di parcheggio, costituivano un freno all'utilizzo degli stessi, con conseguente disincentivo e disaffezione degli automobilisti a frequentare le attività del centro storico. Ma, in particolar modo, si mirava all'eliminazione del pagamento della sosta dopo le ore 20 durante il periodo estivo (dal 1 maggio al 30 settembre), considerando la tariffa molto penalizzante soprattutto in un periodo dove c'è maggior voglia e possibilità di uscire la sera.

Criticità ed ingiustizie queste da noi più volte denunciate, e non solo: ci sono state negli anni, infatti, molte sollecitazioni e richieste rivolte all'Amministrazione comunale da parte di numerosi cittadini e di gestori di vari locali, bar e ristorazione per far eliminare il pagamento; un obolo che, senza dubbio, rappresenta per chiunque - concittadini recanatesi e turisti - un disincentivo alla frequentazione del centro storico. Nel frattempo la tariffa serale ha già danneggiato o, comunque, penalizzato le attività commerciali del centro storico rispetto a chi si trova fuori dalle mura urbane. Addirittura, per lo stesso periodo di anni in cui si è fatto pagare il parcheggio dopo le ore 20, in altre parti della città, come ad esempio sotto le mura del parco di Villa Colloredo, si è concesso invece di far parcheggiare liberamente, senza limiti né controlli, in piena curva e lungo la carreggiata, a tutte le ore!

Questo provvedimento, seppur tardivo, andrebbe nella direzione giusta se mai venisse applicato. Finora, infatti, sono sotto gli occhi di tutti solo i tempestivi comunicati stampa dell'Amministrazione e del Sindaco a propagandare la sosta gratuita serale. Ma nei fatti, in verità, la segnaletica non è per nulla cambiata e non esistono cartelli utili ad informare gli utenti dei parcheggi; intanto le colonnine prendono i soldi e sfornano ticket fino alle ore 24. Ma i soldi incassati nelle ore in cui il parcheggio non si deve pagare che fine faranno?

Fumo negli occhi anche per la sosta gratuita di 15 minuti durante la giornata che è subordinata comunque al pagamento della sosta, a differenza di molti altri comuni dove la sosta gratuita di 15 o 30 minuti è a prescindere dal fatto che poi si paghi o no la sosta.

Teniamo a sottolineare che nella delibera di cui sopra viene dato mandato al responsabile del Settore Polizia locale - di cui il sindaco è responsabile politico - in ordine all'adozione di tutti i provvedimenti necessari per l'esecuzione dell'atto in merito alla vigilanza sull'aggiornamento della cartellonistica, che – a sua volta – è a totale carico della società concessionaria, la quale deve provvedere anche alla realizzazione, installazione e rimozione di quella esistente. Forse la nuova cartellonistica sarà pronta per il primo giorno di ottobre?

Assistiamo pure alla riesumazione di vecchi progetti legati alla viabilità risalenti ai tempi della “Prima Repubblica”, piuttosto che iniziare a prendere in seria considerazione la gestione diretta da parte dell'Amministrazione comunale dei parcheggi in città.

Ci auguriamo che anche nella gestione dei parcheggi e della viabilità l'Amministrazione comunale riesca a fare quel necessario salto di qualità e di “professionismo”! Andrà forse ad allenarsi a Montefano? Ma questa è già tutta un'altra storia...".





29 visualizzazioni0 commenti