• Gabriele Magagnini

LA NOTA DELLA LEGA: "AL PD RECANATESE IL CALCIO NON INTERESSA? ED I MUTUI DI 25 ANNI INVECE"

IL COMUNICATO STAMPA DEL SEGRETARIO CITTADINO BENITO MARIANI

"Nell'ultimo consiglio comunale del 17 giugno 2022 abbiamo assistito all'approvazione della modifica del piano triennale delle opere pubbliche 2022-2024 prevedendo due pacchetti di interventi: uno per i lavori di adeguamento del campo sportivo “Nicola Tubaldi” alle norme FIGC per il campionato professionistico di serie C e l'altro per la realizzazione e manutenzione di opere stradali ed impianti a servizio del palazzetto dello sport e del campo sportivo stesso.

Il tutto per un costo, ad oggi, di oltre € 3.300.000,00 se consideriamo anche i 610.000,00 euro per il rifacimento del nuovo manto sintetico, approvato e finanziato tramite un precedente mutuo per il quale nessuno aveva sollevato critiche, nonostante la cifra eccessiva per tale intervento. Questi fondi sono stati reperiti in pochi giorni grazie ad un mutuo della durata di 25 anni che verrà lasciato in eredità alle nuove generazioni.

A tal proposito notiamo con piacere che, per la prima volta, è intervenuto pubblicamente anche il Circolo ACLI “ Don Lorenzo Milani” di Recanati per voce del prof. Marco Moroni: in un' intervista radiofonica e con un comunicato stampa, critica e boccia la spesa per l'adeguamento del campo sportivo. Seppur condivisibili le preoccupazioni e le motivazioni espresse in merito all'enormità della spesa, dobbiamo però fare alcune precisazioni su quanto da lui dichiarato relativamente alle minoranze politiche presenti e assenti in consiglio comunale, invitandolo magari a riascoltare e rivedere la registrazione della seduta consiliare, facilmente reperibile on line dal sito d'informazione www.radioerre.it. A tal proposito si precisa che gli unici rappresentanti della minoranza presenti la sera del consiglio comunale erano i due consiglieri della Lega Salvini Recanati: il sottoscritto e Pierluca Trucchia. Si precisa inoltre con l'occasione che il sottoscritto non ha mai fatto registrare assenze dall'inizio del mandato elettorale mentre il collega Trucchia una soltanto, e che non sono usciti né durante la discussione né durante la votazione del punto all'ordine del giorno sopra citato. Quanto evidenziato nel comunicato delle Acli “Don Milani” è stato in parte evidenziato, oltre a tanti altri aspetti, anche dai noi consiglieri Lega.

Cogliamo comunque il lato positivo di questo primo intervento su questioni politico-amministrative cittadine da parte del Circolo, e non possiamo non augurarci che anche in futuro possa esprimersi su questioni altrettanto importanti riguardanti la vita politica della nostra città.

E tante sono le situazioni importanti, appunto, che stiamo cercando di portare a conoscenza dei nostri concittadini da anni. Ad esempio i mancati controlli per il rispetto delle convenzioni/concessioni degli appalti pubblici come quella milionaria della gestione dei musei cittadini dove c'è stato anche un uso improprio dei servizi civili, lo sfruttamento dei lavoratori nelle varie cooperative che gestiscono servizi in città; la perdita di alcuni servizi pubblici importanti in città, i tagli ai servizi a domanda individuale, i tagli all'assistenza ai disabili, l'aumento delle tassazione locale, gli aumenti di quasi tutte le tariffe legate ai servizi al cittadino e, al contempo, l'aumento delle indennità percepite dal sindaco e giunta. Aggiungiamo la costosa gestione dei parcheggi e le problematiche legate alla viabilità, l'annosa problematica della carenza di manutenzione delle strade e del patrimonio immobiliare-storico-religioso (salvo gli interventi fatti, o in corso, con fondi regionali/statali). E ci domandiamo: quale sarà il ritorno economico del Comune dopo l'esborso di tutti questi soldi per i lavori di adeguamento al campo sportivo? E i nuovi parcheggi da realizzare saranno a pagamento o gratuiti? Non vanno dimenticate infine le varie questioni del conflitto d'interesse di alcuni amministratori/assessori, ecc...

Invitiamo quindi le Acli, se vorrà, anche ad incontri pubblici per un confronto su queste situazioni reali e noi, come gruppo politico, ci mettiamo a disposizione affinché emergano suggerimenti e/o istanze da portare all'attenzione del Consiglio comunale.

Un'ultima considerazione sulla presa di posizione del prof. Moroni che riguarda l'assenza in consiglio comunale da parte dei consiglieri sia di maggioranza che di minoranza. Non a caso, nello stesso consiglio comunale del 17 giugno scorso, abbiamo evidenziato la decadenza per assenze di un consigliere comunale salvato poi, in extremis, dalla sua stessa maggioranza! Riteniamo pertanto giusto che la cittadinanza recanatese sappia quantomeno cosa pensano di questo provvedimento gli altri consiglieri assenti al Consiglio comunale e, tuttora, rimasti in comodo(o strumentale...?) silenzio. Tra essi: Roberta Pennacchioni e Andrea Marinelli, del PD, e Graziano Bravi lista civica 'Valore Futuro' vicina al PD, e tutti insieme vicini alle scelte dell'attuale amministrazione. Cosa ne pensa tutto il Pd recanatese di questa scelta? Il Pd con gli attuali consiglieri ha avuto ruoli e incarichi politico-amministrativi importanti di maggioranza nelle precedenti due amministrazioni a guida Fiordomo, quando - è bene ricordarlo - sono stati accesi tanti mutui, anche ventennali, come pure sta facendo l'attuale amministrazione Bravi dall'inizio di questo mandato.



2 visualizzazioni0 commenti