• Gabriele Magagnini

LE CASE EDITRICI PRINCIPATO E CETEM ENTRANO NEL PERIMETRO DEL GRUPPPO EDITORIALE ELI

Raggiunto l’accordo tra la casa editrice di Recanati e le società milanesi: così la ELI diventa leader del mercato della scuola primaria

È ormai ufficiale la notizia che la ELI, casa editrice fondata da don Lamberto Pigini e parte del Pigini Group, ha raggiunto un accordo formale con la Casa Editrice Giuseppe Principato e la collegata CETEM: le due società milanesi, infatti, entreranno a far parte del perimetro del Gruppo Editoriale ELI, che arriverà così ad assumere con maggior forza il ruolo di leader di mercato nel settore della scuola primaria e a diversificare i suoi prodotti, ampliando l’offerta editoriale nella scuola secondaria. Infatti, questa acquisizione permetterà alla società recanatese con sede a Loreto di incrementare i fatturati e le quote di mercato di oltre il 40%. La Principato è una società dalla lunga storia: fondata a Messina nel 1887, dai primi del Novecento ha sede a Milano e il suo prestigio si è accresciuto nei primi decenni del secolo scorso, quando pubblicò alcuni testi di rilievo di grandi autori come Giovanni Gentile e Attilio Momigliano. “L’obiettivo che ci siamo posti – commenta Michele Casali, AD di ELI – è quello di rilanciare queste due società, cogliendo nel frattempo le opportunità di crescita per l’intero gruppo”. Grazie alla Principato e alla CETEM, infatti, la ELI – unico editore italiano a esportare corsi in cinque lingue in tutto il mondo – continua un percorso di crescita e rafforzamento, perfezionando la terza acquisizione dal 2014, ambendo a essere sempre più protagonista nel mondo della didattica educativa. La notizia è importante anche per tutto il Pigini Group, visto che la stampa dei nuovi prodotti di Principato e CETEM verrà affidata a Tecnostampa.




42 visualizzazioni0 commenti