• Gabriele Magagnini

NEL RICORDO DI GIACOMO BRODOLINI E ALTRI ILLUSTRI SOCIALISTI RECANATESI

NOTA DI ANTONIO BALEANI

<<I Socialisti recanatesi, nel 51° anno della ricorrenza della morte dello statista

socialista recanatese Giacomo Brodolini, Ministro del Lavoro, nonché padre dello

Statuto dei Lavoratori, vogliono commemorare il suo nome e la storia socialista

sabato 11 luglio ore 11,30 presso la sua tomba nel cimitero civico. Con lui dobbiamo

anche ricordare la memoria di altri grandi e illustri recanatesi che hanno contribuito

alla storia del socialismo italiano come Nicola Badaloni (1854-1945), Mariano Luigi

Patrizi (1866-1935) ed Elio Capodaglio (1923-2012).

Tutti loro infatti si sono prodigati a realizzare migliori condizioni di vita per i

lavoratori e i più deboli, diffondendo e condividendo una più larga partecipazione alla

vita sociale e politica.

Uomini che prima del partito, avevano a cuore l’affermazione del valore e della

dignità della persona, oggi modello più che mai necessario.

Parlando di questi nostri concittadini illustri parliamo di una storia di tanti anni fa, ora

il mondo è radicalmente cambiato, ma il loro insegnamento è sempre attuale.

Quando Brodolini affermava che un ministro socialista “sta da una parte sola, quella

degli operai” aveva ragione allora ed ha ragione oggi; occorre però tenere conto che

oggi i lavoratori non fanno più parte di un solo segmento sociale e politico: una

grandissima parte di essi non sono schierati oppure sono vicini ad altre realtà. Noi

dobbiamo essere in grado di dialogare e confrontarci con tutte le forze politiche sane

presenti nessuna esclusa, dobbiamo essere capaci di abbattere quel muro artificioso di

sistema e di comodo di Centro sx Centro dx, dimostrando realmente di applicare

quelle idee progressiste, riformiste, liberali che fanno parte del nostro essere socialisti

per bene degli Italiani e del nostro paese>>.



35 visualizzazioni

Via Giuseppe Mazzini, 16, 62019 Recanati MC, Italy

Tel. 071 757 2674

©2019 by Edizioni La Favella Di Paci Francesca. Proudly created by our chinese underpayed graphic designer