• Gabriele Magagnini

RECANATI SMART LAND. COMUNITA' ENERGETICHE ED E-MOBILITY DRIVER DI SVILUPPO PER IL TERRITORIO

Bravi “Per un futuro di innovazione secondo criteri di sostenibilità ambientale, economica e sociale”

Il Comune di Recanati organizza il prossimo 12 e 13 luglio la prima edizione di “Recanati Smart Land.Comunità Energetiche ed E-Mobility driver di sviluppo per il territorio” nell’Aula Magna del Palazzo comunale.

Un importante momento d’incontro nazionale, nella città dell’Infinito dove ha preso il via il nuovo progetto “E-mobility Lab Recanati”, realizzato con Enel X Way e MAC, per fare del Comune di Recanati il primo laboratorio nelle Marche per lo sviluppo della mobilità elettrica urbana e facilitare un turismo sempre più attento alle tematiche della sostenibilità ambientale e dell’inclusione sociale.

“Grazie al progetto E-mobility Lab, Recanati diviene un esempio nella Regione di come innestare processi d’innovazione su una più ampia idea di bellezza quale rappresenta in termini storici e culturali la nostra città – ha dichiarato il Sindaco Antonio Bravi – l’obiettivo è quello di rendere il nostro territorio sempre più vivibile e attrattivo in termini di sviluppo per cittadini, turisti e aziende, valorizzando le radici e garantendo un futuro di innovazione secondo criteri di sostenibilità ambientale, economica e sociale.”

Il convegno organizzato con MAC ed Energia Media e il supporto di Enel X Way, ViaVai e Audi Domina, vedrà la partecipazione di numerosi e importanti relatori per un confronto che non solo apre una riflessione sullo sviluppo strategico del territorio e della sua rete di comuni, ma che può dare il via a un processo di messain rete delle eccellenze, anche tecnologiche. Affrontando in particolare due ambiti di grande interesse a livellonazionale: quello delle Comunità Energetiche Rinnovabili e dell’E-Mobility. Questi due giorni saranno latestimonianza della capacità del territorio stesso di trasformarsi e rendersi sempre più attrattivo, tra vocazionee futuro, con il coinvolgimento di stakeholder locali e nazionali.

Il programma prevede anche un momento dedicato a enti di formazione e istruzione. I giovani talenti e innovatori potranno dare una loro interpretazione dei concetti di Smart City e Smart Land.

Sarà poi lanciato il contest “MAC ed Enel X Way per l’evoluzione della mobilità elettrica”, un concorso pubblicoper la proposta di una grafica “special edition” per un’ infrastruttura di ricarica da destinare al territorio, insieme ad un concorso di idee, all’interno del quale verranno raccolte quelle più innovative da sperimentare all’internodell’ e-mobility Lab in fase di realizzazione a Recanati.

Il territorio diventa così un laboratorio di sperimentazione, dove le eccellenze si contaminano in tutte le suedeclinazioni.

Un evento che richiama eccellenza e capacità di trasformare le idee in valore; con MAC, Enel X Way, ViaVaie Audi Domina, saranno infatti più di 50 i soggetti tra Imprese, Utility, Pubbliche Amministrazioni e Università,ad operare in sinergia per la creazione di una rete virtuosa, a servizio non solo del territorio, ma con unaprospettiva sul Paese stesso.

Sarà naturale affrontare tematiche e proposte relative alle criticità del momento, con una visione che devenecessariamente guardare al medio e lungo termine, grazie al via a Recanati di un progetto pilota da replicare alivello nazionale.

Energia, Mobilità, Acqua, Servizi di Pubblica Utilità con focus tematici di grande impatto sui bisogni di Provincia e Regione, a cui seguiranno nei prossimi mesi tavoli di lavoro permanente, al fine di creare una rete virtuosatra PA locali e centrali, utility, imprese e cittadini. Secondo il format Smart Land Italia già promosso da EnergiaMedia a livello nazionale.













73 visualizzazioni0 commenti