• Gabriele Magagnini

ROBERTA PENNACCHIONI (PD): UN SAN VITO TRISTE E SENZA RISPETTO PER LE ATTIVITA'


<<Un San Vito triste, senza considerazione per le attività turistico/commerciali in difficoltà da più di un anno per via della pandemia.

Eppure avevamo scritto e approvato in consiglio comunale con delibera consiliare n.17del 29/05/2017 il regolamento sul commercio aree pubbliche dove si prevedeva oltre alla fiera la possibilità di organizzare mercatini straordinari:

“E’ prevista la possibilità di effettuare edizioni straordinarie dei mercati esistenti. Il numero massimo di mercati straordinari, che possono essere effettuati nel corso di ogni anno solare, è in numero di 12. Si prevede la possibilità di autorizzare: - manifestazioni commerciali a carattere straordinario finalizzate alla promozione del territorio o di determinate specializzazioni merceologiche, all’integrazione tra operatori comunitari ed extracomunitari, alla conoscenza delle produzioni etniche e allo sviluppo del commercio equo e solidale, nonché alla valorizzazione di iniziative di animazione, culturali e sportive; - fiere promozionali indette al fine di promuovere o valorizzare i centri storici, specifiche aree urbane, centri o aree rurali, nonché attività culturali, economiche e sociali o particolari tipologie merceologiche o produttive. Nell’atto autorizzatorio vengono definiti le giornate e gli orari di svolgimento, i settori merceologici, i posteggi e ogni altro elemento necessario, compresa l’ubicazione. La Giunta Comunale ha facoltà prevedere posteggi riservati ai produttori agricoli, agli artigiani, ai mestieranti, alle associazioni senza scopo di lucro, nonché ai soggetti iscritti nel registro di cui alla L.R. 8/2008. La Giunta Comunale, inoltre, può prevedere, anche in aggiunta al numero sopraindicato, posteggi riservati ai soggetti svantaggiati, in percentuale non superiore al 10 per cento del numero complessivo”

Di fatto come nelle precedenti edizioni della Festa Patronale c’era la possibilità di organizzare mercatini e iniziative collaterali in concomitanza con la Fiera di San Vito (i mercatini non sono vietati dal tanto discusso “Decreto Rilancio” e l’amministrazione ne ha già autorizzati nelle scorse settimane).

Oltre a non aver organizzato nulla in una giornata di festa…ci siamo anche trovati la ZTL festiva! Oltre al danno anche l beffa direi!!!>>



129 visualizzazioni0 commenti