• Gabriele Magagnini

SABATO 23 AL VIA I CAMPIONATI ITALIANI DI ORIENTEERING

Oltre 200 atleti con mappe e bussole nel centro storico di Recanati

Al via la seconda edizione dei Campionati Italiani Knock-Out sprint di corsa di orientamento con la tre giorni “Marche Outdoor Orienteering Days” .

La kermesse sportiva della Federazione Italiana Sport Orientamento partirà da Recanati sabato 23 aprile con la gara sprint nel centro storico, valevole come terza tappa della Coppa Italia di categoria e qualificazione per la gara del giorno successivo il 24 che si terrà ad Ancona. Si concluderà il 25 aprile nel bosco delle Cesane a Fossombrone con una gara boschiva sulla media distanza.

Presentata questa mattina, in conferenza stampa al Comune di Ancona, la tre giorni di orienteering, alla presenza del Sindaco di Recanati Antonio Bravi e del Consigliere con delega allo Sport Sergio Bartoli, degli assessori allo Sport Andrea Guidotti e alla Viabilità e Traffico Stefano Foresi del Comune di Ancona, del Presidente del CONI regionale Fabio Luna, del consigliere Regionale Giacomo Rossi e dell'assessore allo Sport di Fossombrone Christian Amadori.

"Siamo lieti di accogliere a Recanati i numerosi concorrenti e le famiglie al seguito del Campionato con la storica ospitalità che ci contraddistingue .- Ha dichiarato il Sindaco di Recanati Antonio Bravi - La città dell’infinito sarà un terreno di gara unico, dove gli atleti avranno la possibilità di orientarsi attraverso i più amati luoghi leopardiani, ricchi di arte storia e poesia. Un percorso che si snoda tra natura del Colle dell’Infinito, attraverso le suggestive e antiche vie del borgo fino all’arrivo previsto nella celebre piazza Giacomo Leopardi che rende omaggio al Poeta con il suo importante monumento."

Organizzato dalla società Picchio Verde ASD presieduta da Matteo Dini, delegato della Federazione italiana Sport Orientamento Marche e direttore di gara del Marche Outdoor Orienteering Days, il campionato vedrà la presenza di oltre 200 atleti italiani e stranieri che animeranno le vie del centro storico di Recanati. I partecipanti, armati di mappe e bussole, si dovranno orientare tra la natura dei parchi e le suggestive vie del borgo leopardiano, attraverso dei punti di controllo, per raggiungere il traguardo finale, nel minor tempo possibile.

La manifestazione sarà seguita dalle telecamere di Rai Sport e dai numerosi social che racconteranno in diretta le varie fasi delle gare con foto e filmati.

L’Orienteering nasce nel 1897 nei paesi Scandinavi, dove in breve diventa una disciplina praticata da numerosissimi appassionati.

Un passo importante per la crescita a livello internazionale viene mosso nel 1961, a Coopenaghen, quando viene istituita la IOF, la Federazione internazionale di Orienteering. Ad oggi sono 70 i paesi iscritti alla IOF e 3.000.000 i praticanti nel mondo.

L’orienteering è considerato una vera e propria ginnastica mentale‘. Stimola la conoscenza, attribuisce dei valori, suscita interesse. E dal momento che per imparare a preservare l’ambiente e la natura occorre innanzitutto conoscerla, abilita comportamenti utili a sé stessi, e alla società. Una disciplina sportiva dove l'atleta corre per raggiungere un risultato agonistico, la famiglia e il principiante per divertirsi in compagnia e trascorrere una sana giornata all'aria aperta tra arte e natura.



14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti