• Gabriele Magagnini

SIMONACCI (FdL): RESTAURIAMO IL BASSORILIEVO DELLA TORRE CIVICA CON L'ART BONUS

“Il bassorilievo bronzeo della Torre Civica ha una storia antichissima. Realizzato da Pier Paolo Jacometti, l’opera raffigurante la Traslazione della Santa Casa di Loreto venne collocata già nel ‘600 al centro della facciata del Palazzo dei Priori, l’antico palazzo comunale di Recanati. Segno della presenza di un’antica repubblica recanatese, del mecenatismo artistico e della devozione religiosa della nostra città, il bassorilievo è stato poi trasferito sulla torre nel 1872, mantenendo intatta la sua importanza sia per la tecnica artistica di realizzazione sia per l’immutata devozione mariana di Recanati. Questo bassorilievo versa però in un evidente stato di ossidazione, che ha fatto perdere la resa originale del bronzo che dovrebbe invece riflettere se irradiato di luce solare o lunare, senza contare che lo sfondo – un tempo dipinto d’azzurro – è ormai scrostato. Ho per questo presentato una mozione in Consiglio comunale per chiedere che il Comune attivi una campagna di restauro, attraverso l’Art Bonus: tutti ricordiamo che l’impegno dei privati, in particolar modo delle nostre importanti e socialmente attive aziende, ha permesso di rendere onore a luoghi straordinari della città, come la Torre Civica. Con la mozione, chiediamo che il Comune chieda alla Sovrintendenza regionale dei Beni culturali un intervento di restauro, così da stimarne il costo e mettere poi in moto la solidarietà dei partner privati”. Questo è quanto dichiara Simone Simonacci, Consigliere comunale di Fratelli d’Italia a Recanati.






40 visualizzazioni0 commenti