• Gabriele Magagnini

SUCCESSO DELLA SVETHIA RECANATI SULLA LORETO PESARO

Torna al successo la Svethia Recanati e lo fa sudando le proverbiali sette camice per sbarazzarsi della Loreto Pesaro. Al PalaBellini finisce 76-72 per i gialloblu dopo 40 minuti equilibratissimi e non scontati. Sponda Recanati ancora assenti Ottaviani e Sabbatini, situazione migliore non vivono gli ospiti privi di Benevelli, Foglietti, Mariotti e Jovanovic. Ne esce tuttavia un match intenso ed equilibrato che non trova un padrone fino agli ultimissimi istanti dove l’esperienza di Principi e Chiorri chiude la striscia gialloblu di quattro sconfitte consecutive. Al primo intervallo è +3 Svethia (16-13), la Loreto non molla e anche a metà gara il vantaggio leopardiano è esiguo (33-31). Black out gialloblu all’avvio del terzo quarto con gli ospiti bravi a piazzare un parziale di 9-3 , è il momento più difficile per la Svethia che riacquista lucidità in attacco grazie ad un Gelsomini generoso e preciso dall’arco. Tornano avanti i padroni di casa (53-49) e lo fanno quando da giocare c’è ancora un ultimo quarto che vede Recanati scappare sul +11 (65-54): chi si aspetta bandiera bianca da parte della Loreto si sbaglia, Bacchiani è l’ultimo ad arrendersi e con i suoi 26 punti spaventa i gialloblu i quali non sbagliano però l’ennesimo finale punto a punto. Chiorri è glaciale dalla lunetta e la Svethia può sorridere. Finisce 76-72, due punti d’oro per i Principi e compagni che riprendono la corsa ad un posto nella griglia playoff.



19 visualizzazioni0 commenti