• Gabriele Magagnini

SVETHIA ANCORA SCONFITTA IN CASA ( 80-83)

Terza sconfitta stagionale per la Svethia Recanati, la seconda sui legni del PalaCingolani-Pierini. Stavolta a festeggiare è il Metauro Basket che nel finale punto a punto la spunta 83-80. Un match che ha ricordato per lunghi tratti quello con San Marino: tanto equilibrio e mai un padrone per gli interi 40 minuti con il tiro finale di Amoroso che sarebbe valso l'overtime sputato dal ferro. Coach Padovano ritrova Chiorri ma deve rinunciare in un colpo solo a Ndzie e Naspi reduci da una settimana in infermeria, Sabbatini acciaccato parte dalla panchina ma a colpire sin da subito con regolarità la retina ospite sono i soliti Andreani e Amoroso. Alla prima pausa Svethia +5 (29-24). Il Metauro cresce nei secondi dieci minuti, la partita si inasprisce e gli ospiti trovano punti ed intensità dalle rotazioni lunghissime di coach Paolini. Ben dieci gli uomini a referto per il Metauro e tabellone che all'intervallo dice 41-42. Il totale equilibrio non muta e la pausa lunga riconsegna due squadre che si fronteggiano possesso su possesso: Santi dopo due quarti in ombra prende per mano i suoi, la Svethia ritrova punti importanti da Chiorri ed energia da Cimini. Al 30' è vantaggio Recanati (62-61) con due tiri liberi di Sabbatini. Pronti via e nell'ultimo quarto c'è subito il break Metauro, gli ospiti volano sul 66-74 ma c'è la reazione Svethia con Andreani e Amoroso che rimettono le cose a posto. Il punto a punto degli ultimissimi giri di lancette è fatale ancora una volta ad una Svethia che si arrende alla precisione chirurgica di Santi, la tripla sulla sirena di Amoroso viene sputata dal ferro ed il Metauro può cosi festeggiare un successo importante che lo proietta a quota 12 alle spalle della capolista Loreto Pesaro.

Svethia Recanati - Metauro Basket 80-83

Svethia Recanati: Monteriù 4, Chiorri 9, Mengarelli ne, Andreani 18, Naspi ne, Vannini ne, Scialpi, Amoroso 23, Sabbatini 8, Cimini 14, Magrini 4, Ndzie ne. All. Padovano

Metauro Basket: Santi 20, Ferri ne, Curic 4, Drahanchuk ne, Pagliaro 15, Spadoni 5, Arduini 5, Nikolaichuk 17, Tamburini 4, Mei 2, Prelec 3, Rosatti 8. All. Paolini

Parziali: 29-24, 41-42, 62-61 Per i leopardiani prossimo impegno a Tolentino sabato 26 alle 21.15.



9 visualizzazioni0 commenti