• Gabriele Magagnini

SVETHIA BATTUTA AD URBANIA

Ennesima beffa stagionale a fil di sirena per la Svethia che esce sconfitta dal campo di Urbania col punteggio di 44-43. Ancora una volta una bomba sulla sirena condanna i gialloblu bravi a giocare una partita gagliarda in difesa in una domenica di totale emergenza dovuta alle assenze di Sabbattini ed Ottaviani alle quali si è aggiunta quella in panca di coach Padovano. Ne è uscita una partita che sicuramente avrà fatto storcere il naso agli amanti del bel basket ma che sicuramente ha dato segnali incoraggianti circa lo spirito e l’agonismo col quale la Svethia dovrà affrontare il resto della stagione. Con coach Garotti, “promosso” a capo allenatore vista l’assenza di Padovano abbiamo parlato della sfortunata domenica in terra durantina: <<C’è tanta tanta amarezza e rammarico per l’ennesima partita che perdiamo a fil di sirena esordisce coach Garotti – un rammarico che aumenta perchè se da un lato abbiamo sbagliato tanto in attacco dall’altro c’è stata una prestazione di grande spessore in difesa. Ai ragazzi non si può davvero rimproverare niente considerate le pesanti assenze di Ottaviani e Sabbatini. E’ stata una partita vissuta sempre sul filo dell’equilibrio, siamo stati bravi a reagire quando Urbania è scappata anche sul +8 e l’avevamo in pugno quando a pochi secondi dalla fine eravamo +2, evidentemente i finali punto a punto ci girano male. Speriamo di essere in credito con la dea bendata, siamo tuttavia vivi e ben consapevoli che tutto dipende da noi, i ragazzi hanno una gran voglia di reagire già da domenica prossima>>.

Domenica si torna al PalaBellini, alle ore 18.00 a far visita a Principi e compagni sarà il Loreto Pesaro. Per continuare la corsa ad un posto nei playoff serve solo la vittoria.



30 visualizzazioni0 commenti