• Gabriele Magagnini

SVETHIA RECANATI BATTUTA IN TRASFERTA DAL PERUGIA BASKET 62-56

Parziali: 10-11, 28-31, 44-48

Arbitri: Piancatelli di Foligno e Bianchini di Terni

Perugia Basket: Versiglioni 8, Buca 11, Pennicchi 17, Lupattelli 4, Ciofetta 5, Faina, Palazzoni 4, Righetti 7, Nana 4, Bartoccioni, Ragni, Minieri 2. All. Vispa

Svethia Recanati: Palmieri L. 4, Bartolucci 16, Gabrielloni ne, Gelsomini F. 14, Palmieri F. 2, Principi ne, Sabbatini 9, Borsella ne, Ottaviani 2, Peric 6, Gelsomini L. ne, Pezzotti 3. All. Padovano

PERUGIA – Nulla da fare per la Svethia Recanati che torna a mani vuote da Perugia, stavolta il finale punto a punto non sorride ai ragazzi di coach Padovano che pagano la brutta serata soprattutto in attacco. Ancora orfani di Principi e Raponi i gialloblu giocano per lunghi tratti la stessa partita del derby: difesa a zona, contropiede e tanta intensità. Perugia soffre e non poco la verve dei leopardiani e ne esce una partita non bella per gli esteti del basket ma che Recanati ha avuto la possibilità di portare a casa.

Coach Padovano esterna tutta la sua amarezza nel dopo gara: << Abbiamo fatto quello che dovevamo fare soprattutto in difesa – commenta il coach della Svethia – volevamo creare problemi in attacco ai nostri avversari e ci siamo riusciti. Purtroppo abbiamo pagato la non buona serata in attacco ed il punteggio finale lo testimonia, con qualche rotazione in più avremmo potuto fare il colpaccio. Quando giochi questo tipo di partite ed il finale è così equilibrato una volta la porti a casa ed un’altra no – continua Padovano – è la doppia faccia della medaglia del nostro sport. Speriamo solo di recuperare prima possibile gli infortunati perchè a medio lungo termine allenarsi e giocare senza due giocatori così rappresentativi potrebbe rivelarsi un gran problema. Prendiamo quello che di buono abbiamo fatto fino ad ora e prepariamo al meglio il match di domenica con Tolentino.>>





12 visualizzazioni0 commenti