• Gabriele Magagnini

UN UOMO SI BARRICA IN AUTO PER EVITARE IL SEQUESTRO DEL MEZZO

Controlli sul territorio della Polizia Locale di Recanati che, ieri mattina, nei pressi del distributore ENI, in località Palazzo Bello, poco dopo le 11, ha provveduto a fermare un’autovettura, una Golf di colore nero alla cui guida si trovava il conducente, un extracomunitario residente da anni in città. Gli agenti hanno chiesto all’uomo i documenti come previsto in questi casi e dai quali è risultato che l’auto, con targa straniera non era stata regolarizzata. Agli inviti della Polizia Locale l’uomo che dapprima aveva accettato i consigli avrebbe opposto resistenza e così, ben presto, sul posto sono intervenuti altri agenti, otto complessivamente, oltre ai Carabinieri di Recanati chiamati a supporto. Una discussione che è andata avanti per ore, con il conducente del mezzo che, per evitare il sequestro dell’auto, era stato chiamato anche il carro attrezzi per portarla via, si è chiuso all’interno della stessa e, solo quando le forze dell’ordine se ne sono andate, è ripartito con la Golf. Sembra che in questi casi non si possa procedere al sequestro di un mezzo se all’interno dello stesso c’è qualcuno. L’uomo, per quanto è dato sapere, adesso rischia una denuncia in Procura per resistenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e anche delle sanzioni amministrative alquanto consistenti per la mancata regolarizzazione della targa dell’auto. L’operazione è durata sino al primo pomeriggio.



71 visualizzazioni

Via Giuseppe Mazzini, 16, 62019 Recanati MC, Italy

Tel. 071 757 2674

©2019 by Edizioni La Favella Di Paci Francesca. Proudly created by our chinese underpayed graphic designer